Riduzione rischio idraulicoRiduzione rischio idraulicoRiduzione rischio idraulico

Comune di Montepulciano Interventi per la riduzione del rischio idraulico fosso Salcheto e canale val di Seste nel comune di Montepulciano (si) – 2° stralcio

Riduzione rischio idraulico

Comune di Montepulciano

Interventi per la riduzione del rischio idraulico fosso Salcheto e canale val di Seste nel comune di Montepulciano (si) – 2° stralcio

Committente: La salcheto-2 S.r.l.
Anno progettazione esecutiva: 2015.
Importo delle opere: € 531.399,20.

Descrizione dell’opera:

L’intervento prevede la realizzazione di una cassa di espansione alla confluenza tra il Torrente Salcheto ed il Torrente Ciarliana che nel tratto individuato scorrono arginati nella pianura, con l’obiettivo di laminare gli eventi di piena dei corsi d’acqua, in modo da ridurre il rischio nelle aree circostanti senza aggravare le condizioni a valle. L’intervento costituisce il II° di tre stralci funzionali di un più ampio progetto di “Interventi per la riduzione del rischio idraulico Fosso Salcheto e Canale Val di Seste” nel Comune di Montepulciano (SI), attraverso i quali si contribuisce a fornire soluzione alle problematiche derivanti dal rischio idraulico nell’area.

Articolazione delle attività:

L’intervento è realizzato nell’ambito di un Accordo di Programma tra Regione Toscana, Provincia di Siena e Comune di Montepulciano, con finanziamenti in parte a valere su fondi FAS. L’intervento si prefigge di regolare le esondazioni, che allo stato attuale appaiono diffuse sul territorio, e ridurre le cause di rischio idraulico sull' abitato di Salcheto e delle aree contermini, sfruttando la predisposizione dell'area ad ospitare una cassa di espansione ed aumentandone la naturale capacità di invaso. Le opere necessarie alla realizzazione dell’intervento includono il rinforzo e la sopraelevazione delle strutture arginali con realizzazione di una viabilità carrabile lungo tutto il coronamento, la realizzazione di opere di tracimazione ovvero sfioratori superficiali rivestiti in pietrame, l’esecuzione di un canale di derivazione e la messa in opera di uno scarico di fondo costituito da un manufatto scatolare in c.a. prefabbricato regolato da una valvola a clapet.

Servizi svolti:

Rilievi topografici Progettazione Definitiva Progettazione Esecutiva Pratiche autorizzative Coordinamento della sicurezza in fase di progettazione

Altri contenuti